• Nuovo

L'esilio e la nazione

28,00 €
Quantità

Il conte Alerino Palma di Cesnola svolse un ruolo importante durante la dominazione napoleonica in Italia e nei moti costituzionali piemontesi del 1821, ma il suo nome è principalmente legato alle vicende delle lotte per l’indipendenza della Grecia e successivamente alla costruzione della nazione ellenica.

A partire dal 1824 divenne infatti uno dei più convinti e attivi filoelleni europei testimoniando con numerosi scritti le lotte del popolo greco e denunciando  atteggiamenti e situazioni che si produssero in quegli anni, ritenuti dannosi alla causa, come la gestione dei prestiti e degli aiuti militari. 

Con il definitivo trasferimento in Grecia nel 1829, divenuta patria d’adozione fino alla morte, mise a disposizione la sua esperienza politica di convinto liberale e le conoscenze giuridiche che contribuirono al consolidamento e alla modernizzazione della nazione.

50 Articoli

Scheda tecnica

Autore
Marco Novarino
Pagine
512
ISBN
9786185329709
Anno
2021
Collana
Saggi & Critici
Numero della serie
17